Sei uno studente universitario che sta affrontando i primi mesi di lavoro? O ti senti già un giovane lavoratore proiettato verso la nuova carriera professionale, ma devi sostenere ancora qualche esame prima di laurearti?

In entrambi i casi dovresti imparare a gestire al meglio lo studio e il lavoro e ottimizzare le tue energie e il tuo tempo: una missione tutt’altro che impossibile.

 

Pianifica.

Prenditi del tempo per pianificare le tue giornate. Prendi nota delle date dei tuoi prossimi esami e di eventuali deadline su un calendario. Suddividi il tuo macro obiettivo (studiare per l’esame di statistica) in micro-obiettivi (studiare il primo modulo, il secondo modulo, etc) e distribuiscili nelle settimane a tua disposizione.
Per essere sicuro di essere al passo con la pianificazione che hai realizzato, carica queste informazioni sul tuo smartphone, per esempio su Google Calendar.

 

Perfeziona la pianificazione con l’esperienza.

Strada facendo ti renderai conto quando ti risulta più semplice studiare: la mattina, in pausa pranzo, dopo lavoro o nel weekend. Considera quindi di rivedere il modo in cui hai pianificato la mole di studio in base alle tue preferenze e ai tuoi ritmi. Cerca di tenere sempre un ritmo costante. Rimani focalizzato sul tuo obiettivo e non procrastinare.

 

Trova un luogo adatto.

Quando non sei concentrato sul lavoro, trova un luogo adatto dove concentrarti e sfruttare al meglio il tempo da dedicare allo studio. Trova un luogo senza distrazioni e senza eventuali fonti di deconcentrazioni. Valuta se una buona soluzione può essere studiare nel posto di lavoro.

 

Mantieni un equilibrio.

Il riposo e l’esercizio sono molto importanti per mantenere sempre la mente fresca, concentrata e alle massime prestazioni. Tra il lavoro e lo studio ricorda quindi di dedicare anche del tempo al relax e all’esercizio fisico. Preparati anche a fare qualche sacrificio e a dire di no a una serata con gli amici, o a metterti in stand by con la nuova stagione di Games of Thrones.

No Comments
Post a Comment